Ancona: sopralluogo delle Istituzioni con ragazzi portatori di handicap …

<<Una strada da condividere quella per l’abbattimento delle barriere architettoniche, un percorso che parte da chi, ogni giorno, deve misurarsi con ostacoli spesso invisibili a chi si muove sulle proprie gambe» si legge in una nota del Comune per parlare del sopralluogo effettuato ieri mattina dalla vicesindaco Yasmin Al Diry, con delega ai Servizi sociali, insieme con l’assessore ai Lavori pubblici Valentina Barchiesi e i tecnici comunali. […]>>.

Inizia così l’articolo che ieri sera ho letto su Citynews Ancona Today, testata online che giornalmente riporta notizie in tempo reale in ogni città: https://www.anconatoday.it/cronaca/barriere-architettoniche-disabili-falconara.html .

Un giro dell’Amministrazione Comunale con ragazzi “comunque abili” sulla strada a stretto contatto con le barriere architettoniche di Ancona, …

Alla camminata assieme ai ragazzi hanno preso parte, fra gli altri, l’Assessore alla Mobilità del Comune di Ancona e la Vicesindaco, Yasmin Al Diry.

<<Durante la passeggiata – spiega la vicesindaco Yasmin Al Diry – ci siamo resi conto in prima persona delle difficoltà che devono affrontare i ragazzi e le loro famiglie per attività quotidiane che dovrebbero essere alla portata di tutti. Abbiamo preso l’impegno di abbattere le barriere architettoniche che abbiamo incontrato e ci siamo dati appuntamento per una nuova passeggiata in altre zone della città». Al Diry spiega che «appena nominata vicesindaco con delega anche ai Servizi Sociali, ho dichiarato che avrei dato maggiore attenzione ai disabili, realtà che conosco bene anche grazie al lavoro svolto come insegnante di sostegno. Vogliamo partire proprio dall’abbattimento delle barriere architettoniche, attività già iniziata dalla precedente amministrazione, che può essere implementata e proseguita mantenendo sempre alta l’attenzione>>.

Credo che la sensibilizzazione sia l’atto fondamentale per far passare, al giorno d’oggi messaggi di Educazione Civica e Civiltà.

Spero proprio e mi auguro che tutte le città italiane siano più accoglienti verso tutti i cittadini e che chi comanda (Primo Cittadino, Assessori, …) provi a toccare con mano le difficoltà che ogni giorno affrontano coloro che si muovono con ausili.

Sono convinto che solo andando sul posto con la persona, si possa davvero divenire più sensibili e stare più attenti al l’accessibilità.

#ControOgniBarriera

#MOLLALOSCIVOLO

#AccessibileFi

#accessibility

Andrea Mucci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...