Il Cittadino al centro della progettazione …

Il “Ponte della Costituzione” a Venezia: un esempio da non imitare …

Era costata ben 2 milioni di euro l’ovovia aggiunta dopo cinque anni dall’inaugurazione del ponte nel settembre 2008: in teoria avrebbe dovuto sanare la mancanza di accessibilità dello stesso per persone con diverse abilità, ma, dati gli innumerevoli difetti di funzionamento e l’inutilizzo dell’impianto ormai dal 2015, il Comune di Venezia, con il nulla osta pro abbattimento della Corte dei Conti, ha deciso di demolire l’opera.

FOTOATTUALITA'.PIAZZALE ROMA.PONTE DELLA COSTITUZIONE (CALATRAVA).PROVE TECNICHE DELL'OVOVIA PER TRASPORTO DISABILI.

L’adeguamento del ponte con l’ovovia fin da subito aveva mostrato la sua inefficienza, come sempre avviene quando si cerca di rimediare ad una progettazione non attenta ad ogni categoria di persone, in cui la città è intesa solo come spazio architettonico e non esistenziale.

Nel 2019 non dovremmo leggere di situazioni del genere!

L’esecuzione di quel ponte, chiamato – ironia della sorte – “Ponte della Costituzione” non ha tenuto conto dei valori di uguaglianza e pari dignità dei cittadini e dimostra come ad oggi manchi in molti casi nella progettazione una cultura valoriale, nella quale rientra anche l’accessibilità.

Tutti inoltre abbiamo letto e sentito parlare dei gradini irregolari sul ponte per alzata e pedata, della scivolosità dell’opera e di tante richieste danni per rovinose cadute di cittadini.

La progettazione e la realizzazione di qualsiasi opera pubblica devono essere autorizzate solo se rispettose dei cittadini, di tutte le categorie di persone, quale che siano l’età, il sesso, il grado di mobilità.

Al centro di ogni progettazione deve sempre esserci il Cittadino e questa deve essere attenta ad ogni categoria di individui per sancire il legame fra cittadino e città e rendere la stessa più sicura e vivibile per TUTTI: questo non è certo avvenuto per il ponte di Venezia.

Speriamo tutti che questo triste fatto costituisca un monito per il futuro.

PER METTERE “MI PIACE” e CONDIVIDERE gli articoli: cliccare sul titolo del pezzo e scendendo in fondo all’articolo dopo qualche secondo si aprirà: “mi piace” su cui cliccare!

#ControOgniBarriera

#MOLLALOSCIVOLO

#AccessibileFi

#accessibility

#sicurezza

#diritti

 

Andrea Mucci

 

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...