La scomparsa di Ezio Bosso e l’importanza dell’ascolto

Morto il pianista ‘sorridente’ all’età di 48 anni

IMG_7532
Ezio Bosso

Questa notte è mancato Ezio Bosso, musicista e direttore d’orchestra torinese che ha sempre commosso il suo pubblico con la sua voglia di vivere, anche di fronte alla sua disabilità.

La sua bella musica ci invita all’ascolto dell’altro come cosa fondamentale.

Difficile è per me dimenticare il concerto al Teatro Verdi di Firenze di qualche anno fa e la sua ‘Following a bird‘, piena di profonda e delicata umanità.

La canzone qui.

PER METTERE “MI PIACE” E CONDIVIDERE GLI ARTICOLI: cliccare sui tasti “mi piace” e “condividi” in fondo alla pagina dell’articolo che si è visitato.

#EzioBosso

#musicacheemoziona

#disabilità

#volontà

Andrea Mucci

Un pensiero riguardo “La scomparsa di Ezio Bosso e l’importanza dell’ascolto

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...