L’accessibilità sul calendario de “La Nazione”

Il calendario de “La Nazione” ​
Il calendario de “La Nazione”

“La vita è fatta a scale, c’è chi scende e c’è chi sale” diceva mio nonno. Ma non tutti i gradini sono uguali, e non tutti sono uguali nel salire o scendere i gradini. Chi cammina con le gambe, certi gradini non li vede nemmeno. Ma se devi muoverti in città con la carrozzina, ogni gradino diventa una difficoltà, se non un vero ostacolo. Bisognerebbe sedersi su una carrozzina e andare in giro per la città. Ogni cosa diventa più chiara, se la sperimentiamo direttamente. Infatti, quando si vive sulla propria pelle l’ingiustizia di questi “ostacoli”, si può sentire con forza la necessità di fare qualcosa di concreto, per contribuire a creare una “cultura del diritto all’accessibilità per tutti i cittadini”. Anche la nobile virtù dell’ immedesimazione può fare molto. Possiamo provare a leggere la città come se fosse un libro, mettendosi nei panni di chi deve percorrerla sopra una carrozzina.

Le parole piene di verità dello scrittore Marco Vichi per il Calendario 2022 de La Nazione.

Per una maggiore consapevolezza a garanzia di tutti.

PER METTERE “MI PIACE” e CONDIVIDERE gli articoli: cliccare sui tasti “mi piace” e “condividi” in fondo a questa pagina.

#ControOgniBarriera #MOLLALOSCIVOLO #AccessibileFi #accessibilità #LaNazione #calendario2022deLaNazione

Un pensiero riguardo “L’accessibilità sul calendario de “La Nazione”

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...