Unità e dignità, parole chiave dell’Italia del dopo emergenza

Per il Presidente Sergio Mattarella impegno comune e responsabilità devono guidare istituzioni e cittadini per un’Italia più giusta e più moderna

Le frecce tricolori sopra l'Altare della Patria
Le frecce tricolori sopra l’Altare della Patria

Giornata significativa quella di oggi per la storia della nostra Repubblica. Per il nostro Presidente Sergio Mattarella è iniziato il secondo settenato. Nel suo discorso di insediamento, di profonda analisi e piena attenzione a tutti i temi della vita istituzionale e civile del Paese, il Presidente ha disegnato l’Italia da iniziare a costruire per il dopo emergenza: l’Italia in cui rimuovere gli ostacoli in nome dell’unità, dei diritti di tutti e della dignità sociale: “la dignità, dunque, come pietra angolare del nostro impegno, della nostra passione civile”, perchè – ricordando le parole del presidente del Parlamento Europeo David Sassoli – “la speranza siamo noi”.

PER METTERE “MI PIACE” e CONDIVIDERE gli articoli: cliccare sul titolo del singolo pezzo e scendendo in fondo all’articolo dopo qualche secondo si aprirà: “mi piace” su cui cliccare!

#ControOgniBarriera #MOLLALOSCIVOLO #accessibilità #unitàedignitàsociale #SergioMattarella

Andrea Mucci